Evitare le frodi

Non c’è modo di sapere subito se le tip di un utente sono fraudolenti, ma ci sono alcune cose che è bene tenere in considerazione per aiutarti a ridurre al minimo questo problema.

Nuovi Membri

Puoi vedere la data di iscrizione di un utente Cam4 semplicemente controllando il suo profilo. Utenti nuovi che tippano grosse quantità di token possono essere segno di frode.

Tieni a mente che non tutti i nuovi utenti sono intenzionati a truffare. Qualcuno presente sul sito da molto tempo tende ad essere più sicuro, ma c’è sempre la possibilità che contatti la banca affermando di non aver effettuato la transazione (chargeback).

Comportamenti dei tippatori

Ci sono alcune cose a cui devi fare attenzione durante il tuo show che potrebbero essere un campanello di allarme per una possibile frode. Eccone alcune:

  • Se stai chattando mentre sei ancora vestita/o e qualcuno ti tippa – specialmente in grandi quantità, potrebbe essere un segno di frode.
  • Qualcuno tippa più di quanto richiesto.
  • Qualcuno tippa senza chattare o fare richieste – specialmente se “richieste” è nei goal.
  • Qualcuno tippa e immediatamente lascia la room.

Molti tippatori, specialmente i nuovi, tipperanno poco per vedere se la/il performer farà quanto scritto nei goal o nelle richieste.

Traccia le frodi

Se hai avuto ripetute frodi da un particolare paese, potresti considerare di aggiungerlo alla lista di quelli bloccati.

Che cosa posso fare se sospetto una frode?

Se in qualunque momento hai il sospetto che qualcuno stia effettuando una frode e desideri rifiutare i suoi tip, notificalo a fraud@cam4.com e prenderemo in carico il problema per te.

Tieni a mente che tutti i tokens tippati sono acquistati tramite il nostro processore. Saranno nulli i tokens che sono stati acquistati con una carta di credito rubata o nel caso in cui l’utente contatti la banca sostenendo di non aver fatto l’acquisto e chiedendone la cancellazione della transazione.

Non esistono “Token falsi”. I token adder sono dei file exe studiati per rubare le tue credenziali di accesso Cam4 e compromettere il tuo account bloccandoti l’accesso. Se trovi link di questi tokens adder comunicacelo subito a: technical@cam4.com affinché possiamo rimuoverlo prontamente.

Posso impedire agli utenti di un certo paese di visualizzare il mio profilo?

Si, puoi bloccare la visualizzazione del tuo profilo Cam4 in un numero illimitato di stati o regioni ed impedire agli utenti delle zone selezionate di vedere o accedere al tuo profilo.

  1. Clicca sul piccolo ingranaggio in alto a destra nel menu arancione
  2. Clicca Modifica Profilo.
  3. Seleziona Blocca Nazioni dal menu di sinistra
  4. Seleziona gli stati o regioni che preferisci oscurare dal menu a tendina
  5. Clicca su Salva Modifiche

Il gioco è fatto!

Mi hanno registrato e hanno pubblicato il video, cosa posso fare?

Purtroppo ogni volta che si trasmette in webcam, sia che si tratti di un sito web sia che si trasmetta utilizzando un programma di messaggistica come Skype / Yahoo ecc. esiste la possibilità che qualcuno possa registrarci. Per proteggersi suggeriamo utilizzare software gratuiti come ManyCam (Windows/Mac) o CamTwist (Mac) ed inserire in sovraimpressione (watermark) il vostro url cam4 in quanto molti siti di video non permettono l’upload di video con watermarks.

Nel caso in cui doveste accorgervi che una trasmissione è stata registrata ed il video condiviso su un sito web, anche senza watermark, in quanto unici titolari del copyright delle vostre immagini avete il diritto di poter chiedere che tutto il materiale venga rimosso. Per farlo è necessario seguire il formato dettato dalla DMCA (Digital Millennium Copyright Act).

Prima di tutto provate a controllare nel sito dove è stato pubblicato il video o il materiale registrato, di solito è presente una pagina dedicata alle notifiche per infrazioni del copyright/DMCA. Se non vedete un link diretto per il copyright, DMCA o abuso provate ad utilizzare la funzione di ricerca interna al sito per trovarlo. Alcuni siti web predispongono un modulo online per l’invio della notifica, altri richiedono l’invio di una mail/ posta ordinaria. In ogni caso richiederanno il link al video (o ai video) in questione.

Se non hanno un modulo predisposto, ma richiedono un’email, potete utilizzare il modello di email che segue. Vi basta sostituire il testo tra le parentesi quadre [..] con le informazioni corrette:

“Dear [persona di riferimento o in mancaza: “To whom it may concern”]:
I am the author of the video(s), which as of [data pubblicazione] was posted on the website [URL della pagina] at the following locations
[URL del video 1]
[aggiungere gli altri se necessario]

As the copyright owner, I  assure you that I did not give permission for this video to be posted on the web page described. 
Pursuant to the provisions of the Digital Millennium Copyright Act of 1998, 17 U.S.C. §512(c), please consider this letter actual notice via written notification that this
infringing material is being stored and/or resides on a system controlled by you. I hereby request that you act expeditiously to remove or disable access to the video(s) described.

As the owner of the copyright in this video, I have a good-faith belief that the use of the video at [URL della pagina] is not authorized by me or by any provision of the law. I also declare, under penalty of perjury, that I am the copyright owner and the information in this notification is accurate to the best of my knowledge.  
If you have any questions, you may contact me at [indirizzo, telefono] or by e-mail [indirizzo email].
Sincerely,
 

[Firma]
[Nome/Cognome]

Salvaguardare la privacy in cam ed internet

Usando internet ed ancor più trasmettendo in webcam per un pubblico molto vasto come quello di Cam4, ci sono una serie di cose che si dovrebbe prendere in considerazione per salvaguardare la propria privacy e la propria sicurezza.

Browser: Utilizza un browser solo per le trasmissioni in webcam, utilizzane uno differente per tutto il resto per evitare di mischiare siti, annunci pubblicitari mirati che riceverai, pagine web che riguardano le prestazioni in webcam da una parte e la tua vita privata dall’altra.

Facebook, Twitter e gli altri Social Media: Crea profili utilizzando il nome utente; non usare il tuo vero nome, non dare la tua reale ubicazione o qualsiasi altra informazione personale. Sia Facebook che Twitter hanno la caratteristica di condividere la tua posizione, assicurati che questa opzione sia disattivata in tutti i social media, fai lo stesso per le foto che pubblichi se le scatti con uno smartphone/tablet che utilizzano la geolocalizzazione. Nonostante siano tutti strumeti utilissimi, se non fondamentali per promuovere te e la tua professione di camgirl o camboy, potresti fornire involontariamente informazioni che potrebbero far sovrapporre il lavoro in webcam con la tua vita privata.

Famiglia ed Amici: Oltre a creare profili distinti come già spiegato, utilizza anche la funzione di blocco nazioni del sito. Potrai bloccare la visualizzazione della tua cam e del tuo profilo fino ad un massimo di tre paesi/stati. Puoi trovare qui i dettagli su come aggiungere un blocco per nazione.

Email: Crea un account di posta elettronica esclusivamente per i profili utenti, utilizza questo indirizzo solo per il sito, per i profili nei social media e per le iscrizioni dei programmi di messaggistica personali, come Skype/yahoo etc. Mantieni il tuo indirizzo personale e la tua cerchia di amici reali sempre completamente separati dai contatti delle trasmissioni in webcam.

Pagina web e dominio personale: Anche la creazione di una propria pagina web è un ottimo strumento promozionale. Se scegli di acquistare il dominio, l’indirizzo web del tuo nome utente considera anche l’acquisto del sistema di tutela della privacy offerta dal registrar. Se non effettui anche questo acquisto aggiuntivo una semplice ricerca pubblica del record di dominio (il whois della pagina) rivelerà il tuo vero nome e indirizzo.

Liste regali – Wish List: anche una configurazione non corretta di una lista dei desideri può rivelare il tuo nome ed indirizzo a chiunque acquisti da tale lista. Se durante la creazione della lista la pagina non ti assicura l’anonimato dovresti considerare la possibilità di dover inserire nella lista solo buoni regalo che possono essere inviati via mail. Anche in questo caso tieni gli eventuali account personali separati dai tuoi account che utilizzi durante le trasmissioni in webcam per evitare errori. Puoi anche considerare l’opzione di affittare una casella postale se è necessario avere un indirizzo di consegna.

Avvisi di Google: come misura di sicurezza puoi anche considerare la configurazione di un avviso di Google su http://www.google.com/alerts per il tuo vero nome per vedere quante volte è menzionato on-line. Puoi anche impostare un avviso per il nome (o i nomi) che utilizzi per le tue trasmissioni in webcam per monitorare il successo dei tuoi sforzi promozionali.

Audio: la trasmissione in webcam con l’audio aperto è un’ottimo strumento per massimizzare i guadagni, ma fai attenzione se ricevi una telefonata durante la trasmissione. Per piacere disattiva il microfono o vai in un’altra stanza o chiudi la trasmissione durante la chiamata per evitare che tutti nella tua chat  ascoltino la chiamata ed eventuali informazioni personali che preferiresti non divulgare a migliaia di persone.

Mantenere il computer sicuro ed evitare le Frodi

Nonostante questo post sia valido per tutti i sistemi operativi, è scritto nello specifico per Windows in quanto è il sistema operativo utilizzato dalla maggioranza dei nostri utenti. Per gli utenti Mac e Linux non tutto può essere applicato, ma vi preghiamo di assicurarvi di adottare le stesse misure di sicurezza anche per i vostri sistemi.

Naturalmente non vi è alcuna garanzia di sicurezza al 100% in internet, ma i seguenti suggerimenti potrebbero senz’altro essere di aiuto.

Download di file via mail/skype: troverete moltissime persone ansiose di inviare link a file in download o offrirvi le proprie o le vostre supposte foto trovate in internet, attraverso programmi di messaggistica come Skype o Yahoo. Vi suggeriamo rifiutare queste generose offerte se non siete sicuri. Troppo spesso il link, o il file che si scarica, sarà una qualche forma di virus o di keylogger che permetterà alla persona che lo ha inviato poter ricevere i vostri username, password, informazioni bancarie e qualsiasi altra cosa che potrebbe esserci di utile per i propri scopi sul vostro pc. La vostra migliore difesa contro questi individui è sempre la maggiore attenzione possibile verso ciò che si accetta di scaricare, combinata con un buon prodotto antivirus/anti-malware. La regola principale è: non scaricate mai nessun tipo di file e non cliccate mai link su richiesta degli utenti. Ricordate anche che il team di Cam4 non vi contatterà mai tramite Skype e non vi chiederà mai i dati di accesso al vostro account Cam4!

Sistema operativo: Assicurarsi che il sistema operativo sia aggiornato, utilizzate Windows Update per mantenere il vostro computer aggiornato automaticamente. Gli aggiornamenti di Windows sono rilasciati per correggere bug di sicurezza noti, risolvere problemi di stabilità e aggiornare alcune funzioni del sistema operativo.

Autorizzazioni utente: Non è consigliabile utilizzare il computer con un account amministratore, sia con il Mac che con Linux sono richieste automaticamente credenziali aggiuntive e l’elevazione temporanea dei privilegi per consentire eventuali modifiche al sistema operativo, Per il sistema Windows si può ovviare al problema con la creazione di un nuovo account utente con privilegi di “utente” di base che può essere utilizzato quotidianamente. Questo consente il normale utilizzo quotidiano del computer, ma aiuta a prevenire l’installazione indesiderata di keylogger e malware simili. Per creare un nuovo utente: Start – Pannello di controllo – Account utente, quindi clicca “gestione account” per creare un nuovo utente.

Firewall e anti-virus. Assicuratevi di avere installato sia firewall che antivirus e averli sempre aggiornati. Ormai per renderlo più semplice molti dei principali fornitori di programmi offrono suite che rendono disponibili sia antivirus che firewall, integrando gestione della sicurezza sia per il navigatore che per le email, oltre a strumenti di scansione per altri adware/malware nei quali potreste incappare durante la navigazione. Ecco un elenco di alcuni dei migliori antivirus e pacchetti disponibili tra quelli a pagamento e gratuiti:

Personalmente mi sento di consigliare l’acquisto piuttosto che l’utilizzo di una versione gratuita. Il computer è il vostro strumento di lavoro, quindi è un investimento più che utile.

Malware Scanner: è una buona prassi la scansione almeno settimanale per la ricerca di altri malware come adware, browser hijacker, spyware, keylogger, trojan, ecc Per farlo sono utili sia Ad-Aware sia Malwarebytes, entrambi questi prodotti offrono sia una versione gratuita sia la versione a pagamento.

Le reti wireless: Se possibile è meglio cambiare le impostazioni del router wireless ad un livello di sicurezza più avanzato, assicurarsi che sia impostato il livello di cifratura della password almeno su WPA2 con AES e assicuratevi di avere una password difficile da trovare (vedi l’articolo: la scelta di una password sicura), tutto ciò è essenziale per difendere il router wireless e per fare in modo che gli altri non possono fare uso della vostra rete o accedere ai computer collegati in rete. La maggior parte delle compagnie telefoniche offrono di solito queste protezioni gratuitamente come parte integrante della loro configurazione della connessione, ma se non siete sicuri provate a contattarli e chiedere conferma. Se avete installato un router wireless non fornito dalla compagnia telefonica, consultate la documentazione su come fare queste modifiche da soli.